giovedì 23 luglio 2015

Fishy Dreams

Buongiorno, ritorno con un nuovo post dopo una brevissima pausa, perché questa mattina il postino mi ha consegnato un libro molto atteso.
Vedendolo, la prima cosa che ho pensato è stata: “Ma come, è così piccolo e sottile?”.
L'ultima cosa pensata è stata invece: “Se questo libro contasse più pagine, fosse rilegato in modo diverso e presentasse una carta di maggiore lusso, sarebbe così bello!”.
L'opera della quale sto parlando è “Fishy Dreams” dell'artista Finlandese Riikka Auvinen, conosciuta nell'universo del web come Tir-ri.


(Copertina - foto dell'autrice)

Nel suo DeviantArt spiega l'origine del proprio “nome d'arte”, raccontando di come derivi da Tirri, un nomignolo affibbiatole dal fratello, il cui significato è “piccolo pesce”.
Riikka  ha conseguito una laurea in cultura ed arte nel 2011 alla Metropolia University di Helsinki, ed attualmente lavora come illustratrice freelance, orientata preferibilmente al mondo dell'illustrazione libraria.
Il volumetto che ho ricevuto contiene 32 pagine (26 illustrazioni in full color e 2 pagine di schizzi) in stampa matte, copertina morbida e dimensioni di 22 x 15,5 centimetri.
Le immagini offerte da Fishy Dreams appartengono ad un mondo fiabesco popolato da creature appartenenti alla tradizione popolare, e all'universo interiore di Riikka.


(Foto mia - qualita' pessima...)

Gran parte delle illustrazioni presenti nel suo Tumblr ritraggono difatti personaggi di sua invenzione, che vivono all'interno di storie da lei scritte.
Riikka padroneggia la tecnica del gouache e dell'acquerello in modo mirabile, producendo opere di delicata bellezza dai colori vivissimi, e ricche di minuziosi dettagli.
Sprofondare in una sua illustrazione regala un tuffo nella bellezza, e in miriadi di piccole cose finemente cesellate da pazienza, colore, e tecnica sopraffina.


(Foto dell'autrice)

Quando dico “sprofondare” e “un tuffo” non è casuale, in quanto Riikka presenta spesso e volentieri ambientazioni di tipo marino ed acquatico, ed anche quando la sua fantasia la porta sulla terraferma, il lussureggiante intreccio di foglie, fiori e decorazioni appare come un oceano dentro il quale buttarsi con gioia, assaporando la poesia emanata da illustrazioni, capaci di rendere caldo persino un panorama innevato.
Scorrendo le pagine di questo libro troppo breve e piccolo a contenere tanta bellezza, mi sono persa ad immaginare quali mondi fiabeschi si nascondano dentro l'artista, quali e quanti di essi siano originali, e quanti invece, frutto di leggende popolari e favole reinterpretate.
Purtroppo sono troppo ignorante per scoprirlo, ma di sicuro le storie mostrate in Fishy Dreams richiamano alla mente un genere di tematiche a me assai care, e sulle quali spesso baso le mie modeste storie da pseudo scrittrice.


(Foto mia - cercate di accontentarvi)

La tiratura del volume è limitata, ma se volete tentare di accaparrarvi una copia, questo è il link da seguire.
Riikka gestisce anche uno spazio su Society6 dove evito di curiosare, perché ricco di oggetti impreziositi dalle sue magnifiche opere, tra i quali spiccano dei mug che mi hanno fatto venire una voglia tremenda di tè, e di aprire il portafogli.
Il libro costa 20 euro piu spese di spedizione, e nonostante io sia rimasta un po' delusa dal formato troppo misero, rimango pienamente soddisfatta ed orgogliosa di aver offerto una briciola di supporto economico all'artista, con la speranza di vedere, un giorno, le sue opere confezionate in maniera totalmente adeguata.
Questa mia affermazione non vi faccia pensare che Fishy Dreams sia un prodotto non valido, si tratta semplicemente del rammarico di una profana che vorrebbe vedere illustrazioni tanto fini e splendide, racchiuse all'interno di un libro in formato più lussuoso.
Arrivare a pensare una cosa come questa in un mondo dove il risparmio la fa da padrone, credo basti a far capire che le opere presenti in Fishy Dreams meritano tantissimo, molto più di quanto abbiano avuto sin ora.
Per il momento assicuratevi una copia (se ne trovate ancora disponibili), e fatemi sapere se non ho ragione.

Nessun commento:

Posta un commento